italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
  • » Video
  • » Le pratiche dei viticoltori europei contro le Malattie del Legno

Le pratiche dei viticoltori europei contro le Malattie del Legno

Fanny Prezman, IFV Sud-Ouest (F)

Le pratiche dei viticoltori europei contro le Malattie del Legno

Una meta  importante del progetto Winetwork è stato individuare il livello di conoscenze dei viticoltori europei in merito alle Malattie del Legno della Vite (GTD) e le diverse pratiche viticole attualmente messe in atto per cercare di ridurre le incidenze.

Attraverso le indagini effettuate in campo è stato possibile ottenere una panoramica delle conoscenze dei viticoltori, a livello di riconoscimento delle sintomatologie e di distinzione delle diverse malattie, nelle diverse regioni europee.

Nel suo intervento nella sessione Enoforum 2017 dedicata al progetto, Fanny Prezman  ha illustrato le pratiche attuate in vigneto, alcune già note e convalidate scientificamente, ma anche accorgimenti innovativi che non hanno ad oggi una validazione scientifica. Le diverse misure attuate riguardano obiettivi differenti, dalla sostituzione delle fallanze al ripristino delle piante malate, alle misure di profilassi e di prevenzione, alla protezione delle ferite di potatura e tutte una serie di prassi atipiche.

Pubblicata il: 27/09/2017
Disponibile in english francais
    • Le pratiche dei viticoltori europei contro le Malattie del Legno
    • Fanny Prezman, IFV Sud-Ouest
European logoQuesto progetto è stato finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma per la Ricerca e l'Innovazione Horizon 2020, contratto n.652601
copyrights Winetwork @2015
powered by infonet srl piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +